Jean DESPRES (1889-1980) - TASTEVIN firmato - Metallo argentato - 1950 ca.

520
XX secolo
Arte moderna
CONSEGNA
Da: 75007, PARIS, Francia

Cambia il tuo indirizzo per ottenere una stima accurata dei costi di spedizione.

    Fai un'offerta su questo articolo!

    Puoi offrire un prezzo più basso se sembra troppo alto. Il nostro Antiquario potrà quindi valutarlo e restituirti.

    Contatta il nostro antiquario!

    Non esitare ad inviare un messaggio al nostro Antiquario, sarà lieto di fornirti tutti i dettagli su questo oggetto.

    Oggetto in vendita presso

    Guarda la galleria
    Questa descrizione è stata tradotta. Clicca qui per vedere l'originale

    Jean DESPRES (1889-1980)

    TASTEVIN in metallo argentato, martellato e sbalzato con cupole martellate e flauti lanceolati. Bacino decorato con una medaglia della Comitia Burgundiae . Maniglia in serpente arrotolato. Il bordo è martellato.

    Circa 1950

    Altezza: 2,8 cm
    Lunghezza : 11 cm

    Jean Després, nato il 15 giugno 1889 a Souvigny (Allier) e morto nel 1980 ad Avallon (Yonne), è un orafo e un creatore di gioielli francese, uno dei più innovativi degli anni tra le due guerre.
    Jean Després è nato in una famiglia di artigiani del vetro. Suo nonno Jean-Baptiste Desprès era un vetraio a Bligny, nella regione dell'Aube, e suo padre Octave Desprès era impiegato come viaggiatore commerciale presso la vetreria di Souvigny al momento della sua nascita, nel 18891. La famiglia si trasferisce ad Avallon nel 1890 per aprire un negozio di chincaglieria e ferramenta al n. 27 di rue de Paris, poi al n. 20 di place Vauban.
    Andò a scuola ad Avallon, ma non era uno studente molto brillante. La sua passione era il ciclismo e le competizioni. Ha ottenuto il diploma di scuola elementare nel 1905. Poi il padre lo mise in apprendistato presso un amico orafo a Parigi, nel quartiere del Marais.
    Completa la sua formazione frequentando i corsi di disegno delle scuole parigine e frequentando anche Montmartre e la cerchia dei giovani cubisti, surrealisti e futuristi: Giorgio De Chirico, Marie Laurencin, Chaïm Soutine, Maurice Utrillo. Al Bateau-Lavoir conosce Amedeo Modigliani, Pablo Picasso e Georges Braque, che diventa il suo migliore amico.
    Durante la Prima guerra mondiale, fu classificato in servizio ausiliario nel dicembre 1914 per una malformazione all'avambraccio sinistro, poi fu richiamato in servizio attivo nel gennaio 1916 ed ebbe vari incarichi (Quinta Sezione Infermieri, 113° Reggimento Fanteria, Quinta Sezione Segretari nel 1916; Deposito Servizi Automobilistici, Quinta Squadriglia Treni nel 1917), che lo portarono infine a far parte delle formazioni di aviazione militare alla fine della guerra. Passò al Secondo Gruppo d'Aviazione nel dicembre 1917, poi al Primo Gruppo d'Aviazione nel giugno 1918, come progettista di meccano nella squadriglia 4912. Després, nel rievocare questo periodo, ha parlato della sua esperienza di disegnatore meccanico, che ha lasciato in lui un'impressione duratura e che alimenterà tutta la sua opera.
    Negli anni Venti e Trenta, rileva il negozio dei genitori ad Avallon e apre un proprio laboratorio dove crea gioielli a forma di motore, le cui forme pure si ispirano alla meccanica aeronautica e fanno parte della tendenza avanguardista. Artigiano del metallo, dell'oro, dell'argento e del peltro, Després modella la materia e inventa nuove forme. Come i suoi contemporanei Marcel Sandoz e Raymond Templier, fu uno dei pionieri che rinunciarono ai codici dell'alta gioielleria e all'uso delle pietre preziose. Con l'aiuto di Paul Signac, partecipa al suo primo Salon des indépendants nel 1926. Nel 1929 presenta gioielli in argento e peltro3.
    Formatosi come orafo, partecipò anche al rinnovamento delle forme dell'oreficeria liberandola dai suoi ornamenti classici, per creare pezzi dalle forme massicce, in argento, peltro e più spesso in metallo argentato, riconoscibili tra tutti per il loro aspetto martellato. Aveva molti amici nelle avanguardie dell'epoca, come Paul Jouve e Maurice de Vlaminck4.


    Mémoire vive à tores de ferrite (nel 1935 è responsabile della galleria Art et la Mode al 39 di rue du Colisée a Parigi. Nel 1936 sposa Simone Delattre, pittrice e decoratrice di tessuti ricamati. Nel 1937 gli fu conferita una medaglia d'oro dall'Aero Club. Le sue opere cominciano a essere conosciute anche all'estero. L'anno successivo è stato nominato Cavaliere della Legione d'Onore. Ha gestito la sua galleria e mantenuto il suo studio ad Avallon. Nel 1940 è presidente del Syndicat des orfèvres, delegato professionale per la protezione artistica presso il Bureau International de la Bijouterie-orfèvrerie. È stato relatore per gli orafi nella commissione di premiazione della Société d'encouragement à l'art et à l'industrie5.
    Nel 1943 si trasferisce in rue de La Trémoille a Parigi, dove ha un negozio allo stesso indirizzo. Tra i suoi amici c'erano Pierre Vigoureux e Cavaillès, Worms, Peltier, Lalique, i Delaunay, Fernand Léger e molti altri. Tra i suoi clienti famosi annovera Joséphine Baker.
    Dopo la guerra, Jean Després espone più volte, con il sostegno dello Stato, in vari Paesi stranieri. Nel 1972 ha offerto alla città di Avallon sessantotto delle sue opere.
    È stato membro dell'Accademia Morvan nel 1968.

    Ref: V4YKPPMTUP

    Stile Arte moderna (Altra Argenteria Stile Arte moderna)
    Epoca XX secolo (Altra Argenteria Epoca XX secolo)
    Artista Jean DESPRES
    Paese di origine France
    lunghezza (cm) 11
    Altezza (cm) 2,8
    Materiali Métal argenté
    Tempi di spedizione Pronto per la spedizione in 4-7 giorni lavorativi
    Localizzazione 75007, PARIS, Francia

    Garanzia Antikeo per l'acquirente

    Il nostro impegni per acquistare in totale sicurezza

    Trustpilot & Antikeo

    Le opinioni dei nostri clienti:

    trustpilot score4.7 / 5


    Newsletter

    Resta informato sulle nostre ultime novità

    Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione sul sito, si accetta il loro utilizzo.