Bouquet di mimose gialle

XX secolo
Art Déco
CONSEGNA
Da: 34070, Montpellier, Francia

Cambia il tuo indirizzo per ottenere una stima accurata dei costi di spedizione.

    Fai un'offerta su questo articolo!

    Puoi offrire un prezzo più basso se sembra troppo alto. Il nostro Antiquario potrà quindi valutarlo e restituirti.

    Contatta il nostro antiquario!

    Non esitare ad inviare un messaggio al nostro Antiquario, sarà lieto di fornirti tutti i dettagli su questo oggetto.

    Oggetto in vendita presso

    Guarda la galleria
    Questa descrizione è stata tradotta. Clicca qui per vedere l'originale

    Attilio GUFFANTI (1875-1943)
    Bouquet di mimose gialle
    Olio su cartone
    Firmato in basso a sinistra
    40 x 30 cm
    Cornice dorata
    Provenienza: famiglia dell'artista. Fondatelier Guffanti a Nizza
    Condizioni: ottime. Rapporto sulle condizioni su richiesta
    Creazione degli anni 20-30
    • Attilio Guffanti, discendente di un'antica famiglia lombarda, è nato il 19 marzo 1875 a Rovescale, in provincia di Pavia. Ha studiato a Milano con Luigi Conconi e a Pavia con Pietro Michis (direttore della Scuola di Pittura di Pavia del 1880 per 1900). Fa poi amicizia con Romeo Borgogni, con il quale rimarrà in contatto per tutta la vita. Si iscrisse poi ai corsi dell'Accademia di Venezia, dove conseguì il diploma di pittore. Durante il suo soggiorno a Venezia frequentò Luigi Nono e Ange d'Oca Bianca, e frequentò lo studio di Ettore Tito. Dopo il 1900 frequentò l'Accademia di Roma.
    • Dopo che la sua famiglia si è trasferita a Genova, si è trasferito in Costa Azzurra, stabilendosi definitivamente a Nizza, dove ha vissuto con la moglie Victorine ei due figli Maurice e Lilette.
    • Si affianca alla numerosa colonia di nobili russi in esilio che apprezzano molto i suoi ritratti. Questo gli è valso il soprannome di "pittore della Granduchessa".
    • La critica contemporanea ha messo in luce l'affidabilità della sua linea, la freschezza e la naturalezza dei colori, celebrando "il ritrattista per eccellenza, un interprete che parte dalla somiglianza fisica per arrivare alla realtà spirituale e psicologica dei suoi modelli".
    • Anche la campagna e le montagne delle Alpi Marittime e della Costa Azzurra offrono molti soggetti di paesaggi deliziosi. Le sue opere sono state regolarmente esposte sia a Nizza che in Italia, ad esempio:
    • - Galleria dei legni artistici, 1928, Nizza - Gallerie Valle, 1929 Genova - Cenacolo galerie San Giorgio 1931 Genova - Gallerie Gerie, 1930, Milano, Ritratto del figlio - Mairie de Rovescale, 19 marzo 1992, Retrospettiva dell'opera

    Ref: VN9HYQ3PTQ

    Stile Art Déco (Dipinti di Natura morta Stile Art Déco)
    Epoca XX secolo (Dipinti di Natura morta Epoca XX secolo)
    Artista Attilio GUFFANTI (1875-1943)
    Larghezza (cm) 30
    Altezza (cm) 40
    Materiali Huile sur carton
    Tempi di spedizione Pronto per la spedizione in 2-3 giorni lavorativi
    Localizzazione 34070, Montpellier, Francia

    Garanzia Antikeo per l'acquirente

    Il nostro impegni per acquistare in totale sicurezza

    Trustpilot & Antikeo

    Le opinioni dei nostri clienti:

    trustpilot score4.7 / 5


    Newsletter

    Resta informato sulle nostre ultime novità

    Questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione sul sito, si accetta il loro utilizzo.